EN 10204:2004 – Prodotti Metallici – Tipi di documenti di controllo

Questa norma specifica i differenti tipi di documento di controllo forniti all’acquirente, in accordo ai requisiti dell’ordine, per la fornitura di tutti i prodotti metallici, per es. lamiere, lastre, barre, forgiati, fusioni, qualunque sia il loro metodo di produzione.

La norma può essere applicata anche a prodotti non metallici.

La norma è usata congiuntamente con le specifiche di prodotto che specificano le condizioni tecniche di fornitura dei prodotti.

I fornitori possono rilasciare i seguenti certificati per i loro prodotti:

Dichiarazione di conformità 2.1

Il fabbricante attesta che i prodotti forniti sono conformi all’ordine. Questo attestato non contiene dei risultati di ispezione. Viene richiesto molto raramente, ma può essere rilasciato su richiesta.

Rapporto di prova 2.2

Il fabbricante conferma che i prodotti forniti rispondono ai requisiti dell’ordine. Questo attestato include di solito delle indicazioni sui risultati di ispezioni non specifiche. Ciò significa che i valori possono riguardare:

  • valori effettivi riscontrati nel lotto fornito,
  • valori effettivi riscontrati nelle prove sullo stesso prodotto, ma non sullo stesso lotto,
  • valori di riferimento accertati statisticamente.

Certificato di ispezione 3.1

Certificato rilasciato dal fabbricante in cui si conferma che i prodotti forniti corrispondono ai requisiti specificati nell’ordine. Questo certificato include i risultati di un’ispezione specifica.

L’organismo di ispezione e lo svolgimento dell’ispezione sono stabiliti nelle specifiche del prodotto, nelle direttive ufficiali e nelle regole tecniche e/o nell’ordine. Il certificato viene validato da un rappresentante autorizzato del fabbricante, indipendente dal reparto produttivo.

Nel certificato di ispezione 3.1 il fabbricante può riprendere i risultati di ispezione che sono stati calcolati in base all’ispezione specifica del materiale primario o dei prodotti semifiniti da lui utilizzati, a condizione che applichi delle procedure per assicurare la rintracciabilità e sia in grado di esibire il relativo attestato di ispezione.

Certificato di ispezione 3.2

Certificato in cui sia un rappresentante autorizzato dal fabbricante, indipendente dal reparto produttivo, sia un rappresentante autorizzato dall’acquirente o un ispettore designato dalle direttive ufficiali confermano che i prodotti forniti soddisfano i requisiti dell’ordine e indicano i risultati di ispezione.

Nel certificato di ispezione 3.2 il fabbricante può riprendere i risultati di ispezione che sono stati calcolati in base all’ispezione specifica del materiale primario o dei prodotti semifiniti da lui utilizzati, a condizione che applichi delle procedure per assicurare la rintracciabilità e sia in grado di esibire il relativo attestato di ispezione.

EN 10204:2004 – Tabella A.1
Tipo di controllo Rif. Tipo – designazione Contenuto Validato da
Non specifico 2.1 Dichiarazione di conformità con l’ordine Asserzione di conformità con l’ordine Il fabbricante
Specifico 2.2 Rapporto di prova Asserzione di conformità con l’ordine e con l’indicazione dei risultati di ispezione non specifica Il fabbricante
EN 10204:2004 – Tabella A.1
Specifico 3.1 Certificato di ispezione 3.1 Asserzione di conformità con l’ordine e con l’indicazione dei risultati di ispezione non specifica Il Rappresentante autorizzato del fabbricante, indipendente dal reparto produttivo
3.2 Certificato di ispezione 3.2 Asserzione di conformità con l’ordine e con l’indicazione e dei risultati di ispezione specifica Rappresentante autorizzato dal fabbricante, indipendente dal reparto produttivo ed inoltre, il Rappresentante autorizzato dall’acquirente o l’ispettore designato dalle direttive ufficiali

CONDIVIDI QUESTO POST

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su print
Condividi su email

LEGGI ANCHE

Torna su